Eventifood

Raccontare un evento pazzesco come Taste of Milano in un post è quasi impossibile. Sarebbero talmente tanti i piatti da raccontare, i gusti provati, le persone incontrate di nuovo e conosciute per la prima volta, gli amori nati fra una forchettata di risotto e un morso al più buon temaki al royal crab mai mangiato, che ho deciso di non farne un proprio racconto, ma di ricordare qui soltanto alcune cose, i best of:

Carnaroli taglio sartoriale riduzione di birra e polvere di caffè

Carnaroli taglio sartoriale riduzione di birra e polvere di caffè

IL PIATTO: Carnaroli taglio sartoriale, riduzione di birra e polvere di caffè dei fratelli Costardi, Christian e Manuel. Questo è stato senza dubbio il miglior assaggio che io abbia fatto al Taste. Non per niente basta a nominare questi due chef e i loro risotti perché i veri foodies dicano “eh va beh dici nulla, sono i migliori”. E infatti la passione e la bravura che mettono nel loro ristorante Christian e Manuel dell’hotel Cinzia di Vercelli (che è l’albergo di famiglia) li ha portati lontano, prima ottenendo la prima stella Michelin nel 2009, fino ad arrivare oggi a Londra, come rappresentanti dello spirito della creatività italiana (in questo caso ai fornelli) per House of Peroni, una manifestazione fighissima che si terrà al 41 di Portland Place dal 3 luglio – di questa cosa, statene certi, poi ne riparleremo più profusamente.

Ristorante Christian&Manuel
Corso Magenta 71, Vercelli

Amarone 2008 Massimago

Amarone 2008 Massimago

IL VINO: quello di Massimago, un’azienda vitivinicola tutta al femminile in Valpolicella che non conoscevo, che ho scoperto e che non voglio più abbandonare. Abbiamo provato un Amarone del 2008 davvero pazzesco di viticoltura biologica e che spero di poter andare a gustare direttamente alle cantine. Ci siamo persi l’evento appena stato di cantine aperte questa primavera, ma di certo non salteremo i prossimi appuntamenti a fine estate – stay tuned. Massimomago ha anche uno splendido relais che accoglie ospiti e clienti, come non approfittarne?

MASSIMAGO
Az. Agricola Camilla Rossi Chauvenet
via Giare 21 Mezzane di Sotto (Vr) 

IL DOLCE: Il gelato Algida del super cioccolataio Ernst Knam (con il preziosissimo aiuto di Davide Buggini che praticamente è una macchina da guera anche dietro al bancone del gelato – quando si dice esser multitasking…). Due forze della natura che si uniscono per dar vita a creazioni a base di gelato nuove e inaspettate – come quando ti ritrovi il Magnum immerso nel wasabi ad esempio.
Noi delle Kreazioni Knam abbiamo provato Cornetto classico su insalata di fragole, pepe di sarawak e salsa di fragole, il My magnum Nippon (quello col wasabi appunto) e il Solero Mokito.

Pasticceria Ernst Knam
Via A. Anfossi, 10
20135 Milano

My Magnum Nippon

My Magnum Nippon

LO CHEF: oltre ai fratelli Costardi (di cui ormai sono fan numero 1), non posso fare a meno di citarvi Cristiano Tomei, lo chef del ristorante L’imbuto di Lucca, che è stato una vera scoperta di simpatia e gusto. I suoi ravioli ripieni di olio extravergine e parmigiano serviti con la polvere di cavolo nero mi hanno ricordato ancora una volta perché amo la Toscana e la sua cucina, oltre ai suoi abitanti che ogni volta mi riempiono di gioia. Temo quindi che presto scatterà una gita nella splendida Lucca con tappa a L’imbuto.

Ristorante L’Imbuto
all’interno del Lucca Center of Contemporary Art
via della Fratta 36, Lucca

Mi scusino tutti quelli che non ho nominato qui, sareste stati troppi, ma non mancherò di farlo prossimamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...