Assenzio lover

assenzio fata verdeMedicinale, allucinogeno o antidoto contro il veleno? L’assenzio è da sempre un ingrediente controverso, amato e odiato, temuto e acclamato. Noto come fata verde o atroce strega, l’assenzio ha sempre catturato l’immaginazione per una sua certa seducente aria di pericolo, nonostante siano note le sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie e antiveleno (ma ne ha davvero moltissime altre). Esaltato da leggendari bohemienne per le sue presunte proprietà allucinogene, l’assenzio ha ispirato numerose opere d’arte come L’Assenzio di Degas e La bevitrice d’Assenzio di Picasso. Oscar Wilde diceva che l’assenzio gli dava la sensazione che dei tulipani crescessero sulle sue gambe. Si dice inoltre che Vincent Van Gogh fosse dipendente dal distillato (che però, forse, gli costò l’orecchio sinistro visto che secondo alcuni studiose pare che lui e Gauguin fossero sotto l’effetto d’assenzio quando il pittore francese ebbe uno scatto d’ira e gli si avventò addosso strappandoglielo). Ancora oggi comunque il distillato è in commercio e servito in alcuni bar da solo (ma con una minore quantità di tujone – il responsabile della tossicità e degli effetti allucinogeni della bevanda – rispetto che in passato) o in altri cocktail.

Absinthe the body shopNello stesso tempo però questa pianta ha grandi proprietà purificanti, idratanti e rinfrescanti, tanto che The Body Shop ha scelto il suo estratto come ingrediente cult della nuova linea mani Absinthe Purifying che si compone di 4 ottimi prodotti:

  • Crema Mani Purificante con estratto di assenzio, burro di karitè, olio di noce brasiliana  e glicerina al profumo di bergamotto, petit grein e neroli (disponibile da 30 o 100 ml, € 6 e € 12).
  • Gel Mani Purificante, deterge efficacemente le mani senza l’uso dell’acqua (€ 3).
  • Burro Mani Purificante, trattamento ricco e idratante per rinfrescare e nutrire la pelle, sempre a base di estratto di assenzio, burro di karitè, burro di cacao e cera d’api (€ 14).
  • Detergente Mani Purificante, pulisce, rinfresca e idrata la pelle (€ 9).

Perché mi piace: ho amato da subito questa linea di prodotti perché l’assenzio è davvero un ingrediente originale, affascinante e davvero valido quando si tratta di rinfrescare e detergere. Le mani, dopo l’uso della crema, ad esempio, rimangono fresche, profumate e idratate davvero a lungo. Credo che, sopratutto la prossima estate, non potrò proprio fare a meno di questi prodotti così rinfrescanti e che lasciano addosso una vera sensazione di pulito.

Cocchi Vermouth

 

 

 

Di recente, durante un divertente appuntamento Mirror Slurp all’hotel The Hub di Milano, inoltre, ho avuto il piacere di provare anche ottimi cocktail preparati con lo Storico Vermouth di Torino Cocchi, la cui base aromatica è proprio l’assenzio (vermouth è il nome tedesco dell’Artemisia maggiore, l’assenzio appunto), e mi sono piaciuti molto. Il Vermouth è una bevanda che vale la pena di riscoprire, e non solo come digestivo (anche se fra le proprietà dell’assenzio c’è proprio la capacità di agevolare la funzione digestiva), ma anche come aperitivo: provare per credere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...