Natale al prosciutto

thumb_275-1

Se c’è una cosa che sulle nostre tavole natalizie di certo non può mancare, quello è il prosciutto crudo, il re di tutti i salumi. Se quest’anno, però non volete servire ai vostri commensali il solito crudo, allora ecco uno spassionato suggerimento. Ormai i miei post parlano tutti di amore, sì perché io dei prosciutti di cui sto per raccontare, mi sono davvero innamorata. Ho conosciuto il marchio Dok Dall’Ava (dal 1982, oggi produce circa 30.000 prosciutti di San Daniele d.o.p. all’anno, tutti contrassegnati con il marchio del consorzio n°10) a una divertente cena organizzata dal mio amico Carlo Vischi allo Sheraton Malpensa e già lì ho perso la testa per il Prosciutto Fumato che, io che sono poco tecnica, associo al gusto dello speck, ma più dolce e gradevole. Un prosciutto San Daniele classico, ma affumicato a 16 mesi, gustosissimo.

mangalica

suino Mangalica

Al salone del gusto di Torino (dove esponevano solo le eccellenze gastronomiche), poi, qualche settimana fa, ho avuto il piacere di provare e apprezzare alcune altre bontà speciali del marchio friulano come il patadok, prosciutto crudo iberico, ma trattato “all’italiana” e stagionato due anni. Vi garantisco che è un regalo per il palato. Molto particolare, magari non proprio per tutti i gusti, è poi il nebrodok, il prosciutto ricavato dal suino nero dei monti nebrodi (Appennino siculo), così come l’hundok, il prosciutto che nasce dal suino Mangalica, razza pura tipica dell’est Europa dal 1700 allevata nelle pianure magiare per circa 16 mesi, un maiale molto peloso che assomiglia più a una grossa pecora – davvero divertente da vedere. Assomiglia molto al prosciutto spagnolo e si scioglie letteralmente in bocca, quasi fosse lardo per intenderci, ma di una dolcezza unica. Insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta e la garanzia di servire dei prosciutti davvero magnifici e inconfondibili. Se poi doveste avere la fortuna di conoscere come me anche Max Plett della Dok, nonché presidente regionale del Friuli Venezia Giulia di Slow Food, di certo apprezzerete ancora di più la bontà di questi prodotti.

Dok Dall’Ava
San Daniele del Friuli
via gemona, 29 Udine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...