Like a Virgin

Tornata presto oggi pomeriggio dal lavoro, ho avuto il piacere e la fortuna di imbattermi  in un imperdibile (e alquanto surreale) dibattito in corso a Pomeriggio Cinque. Si parlava di verginità, questa sconosciuta. In studio Silvia Valerio, la 18enne padovana che ha scelto di donare la sua “virtù” (certificata da un medico in collegamento direttamente dal suo studio) al presidente dell’Iran, Mahmud Ahmadinejad. Pazzia o questione di marketing che sia, la giovane intellettuale ha riversato tutto il suo disappunto verso la mancanza di valori della società moderna in un libro, C’era una volta un presidente, Ius primae noctis (questo il titolo), e ormai passa più tempo per trasmissioni a promuoverlo che all’università dove la ragazzina vanta a profusione di esser iscritta. Lei illibata, noi allibiti – come ha scritto qualcuno. Ma non tanto per la decisione di donarsi ad un dittatore terrorista che nega l’olocausto, vorrebbe annientare lo stato di Israele (giustamente Matteo Salvini, Lega Nord, dalla D’Urso ha dichiarato “meno male che Hitler è morto sennò la darebbe pure a lui) e vuole a tutti i costi una bomba atomica da usare contro gli Usa, quanto piuttosto per la totale leggerezza con cui questa ex secchiona dal look discutibile e volgare giustifichi la sua decisione: “Ahmadinejad è un simbolo contro l’ignavia di questa società, un modello di ribellione”. Ma cosa sta dicendo costei??? A questo punto non mi resta che dare ragione a Lea di Leo che, presente nel salotto di Barbarella, affermava “a questa le manca qualche rotella. Se proprio vuole darla via che vada sulla strada che almeno guadagna di più”. Parole sante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...