Waiting for Luca e Paolo

croce

Parlare della morte non è facile. Ancor meno lo è riderci sopra. Eppure Luca e Paolo – sì, proprio loro, quelli delle Iene – lo sanno fare. Su un palco quasi spoglio del Teatro Cagnoni di Vigevano, mercoledì 11 febbraio, è andata in scena l’anteprima de La passione secondo Luca e Paolo – prima tappa del tour che toccherà per ora altri 24 teatri italiani. Tutto lo spettacolo è incentrato sulla figura dei due ladroni  (Gestas e Dismas, secondo i vangeli apocrifi) che vennero crocefissi insieme a Gesù. Durante l’attesa del Messia, e con ciò quella della loro condanna definitiva, i due si interrogano a vicenda sul significato della vita e della morte. Dialoghi serrati dal sapore agrodolce svelano gli interrogativi più reconditi dell’uomo, cercando di rispondere alle domande che da sempre assillano l’umanità: chi siamo veramente? dove andremo? qual’è lo scopo della nostra esistenza? Difficile non fermarsi a riflettere fra una battuta a l’altra, difficile non ridere di fronte alla comicità dei due attori genovesi, divertenti come sempre seppur immersi in un’atmosfera lugubre e seriosa. Un bel mix quello messo in scena, mai banale e scontato grazie all’efficace cambio di registro linguistico, alle musiche incalzanti (opera di Paolo) e alle scenografie (di Guido Fiorato) ispirate ai quadri di  Magritte. Un’ora e mezza giocata border line fra humor (nero) e dramma, riflettendo senza blasfemia di religione e vita. Ad alleggerire l’atmosfera dark compaiono più volte sul palco due enormi scarafaggi che ironicamente si beffano degli umani e delle loro stupide paranoie legate all’esistenza. Due schifosi animaloni che servono a ricordarci quanto è effimera la vita. L’opera curata da Luca e Paolo stessi, con Martino Clericetti e Michele Serra e la regia di Giorgio Gallione, è davvero una bella scommessa sopratutto per due attori noti al grande pubblico principalmente per la loro vis comica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...